Art. 25 – DICHIARAZIONE DELLE PARTI

1) Le parti firmatarie il presente contratto si danno atto che con le rilevanti modificazioni introdotte relativamente agli organici lordi, ai modelli di flessibilità dell’orario di lavoro, al regime del lavoro straordinario ed alla eliminazione delle duplicazioni, hanno inteso  nell’ambito del perfezionato sistema di relazioni sindacali attivato  perseguire con strumenti efficaci gli obiettivi della razionalizzazione dell’organizzazione produttiva delle aziende, del controllo dell’andamento del costo unitario del lavoro, della tutela dell’occupazione sia sotto il profilo del consolidamento che del possibile incremento della medesima.

I suddetti obiettivi devono essere conseguiti in un contesto globale di realizzazione che, contemperando equamente le esigenze dell’azienda e dei lavoratori, favorisca lo sviluppo del settore.

2) Le parti stipulanti il presente contratto, consapevoli che le esigenze di economicità della produzione hanno sviluppato per la lavorazione di prodotti di supporto al quotidiano il ricorso a servizi esterni non riconducibili nell’ambito di applicazione del presente contratto, ritengono di affidare all’Osservatorio tecnico lo studio delle condizioni che possano favorire l’interesse delle aziende medesime ad effettuare al loro interno la lavorazione di prodotti di supporto e di integrazione dei quotidiani, altrimenti realizzata nonché  l’esame delle prospettive connesse con le opportunità derivanti dalle tendenze dell’innovazione e sviluppo del prodotto e ciò sulla base di compatibilità tecniche ed economiche.