Editori e giornali del Sud in allarme: Boccia: “Carta stampata presidio di democrazia”

Editori e giornalisti del Sud lanciano un accorato allarme: problemi storici della stampa regionale e provinciale del Mezzogiorno e i paventati tagli dei contributi e della pubblicità legale, oltre al dilagare di rassegne stampa pirata, mettono in ginocchio il settore che, peraltro, presenta carattere di vivacità e professionalità. Chiusura continua delle edicole. Sono i temi emersi dal convegno intitolato “Il rilancio dell’editoria dal Sud. Scommessa tra le righe”, promosso dalla provincia di Salerno e dal quotidiano locale “La Città”.

Per approfondire