Axel Springer: il 71% dei ricavi e l’87,1% della pubblicità arrivano dal digitale

Arrivare a generare nel 2017 il 71,5% del proprio fatturato col digitale (contro il dato 2016 fermo a quota 67,4%), l’ 87,1% dell’ intera raccolta pubblicitaria (era l’ 84,8%) e l’ 80% dell’ ebitda adjusted (72,5%): sono i tre indicatori che hanno permesso a Mathias Döpfner, storico a.d. del gruppo editoriale tedesco Axel Springer, di poter dire che «il 2017 è stato l’ anno migliore nella storia aziendale. Abbiamo raggiunto tutti i traguardi per l’ esercizio. Siamo ora una società digitale in crescita».

Per approfondire